Pubblicato da: eracleamare | maggio 21, 2007

Bandiera Blu – la prima volta di Eraclea

Bandiera Blu 2007 – Il litorale di Eraclea Mare si aggiudica il bollino blu 2007.

L’autorevole riconoscimento europeo è stato assegnato dalla Fee (Foundation for Environmental Education) in collaborazione con Cobat e Coou, Consorzi obbligatori per la raccolta delle batterie e degli oli esausti.

Un risultato prestigioso per Eraclea, città premiata per la sua attenzione nei confronti della tutela della qualità delle acque, della costa, dei servizi e delle misure di sicurezza.

Oltre alla qualità del mare sono stati premiati anche i servizi ambientali (depurazione, raccolta differenziata, aree pedonali e piste ciclabili) e la cura degli aspetti relativi all’educazione ambientale. Fee “Si tratta di un riconoscimento importante sottolinea l’Amministrazione Comunale di Eraclea, perché l’assegnazione della Bandiera Blu è un tangibile segno della positività delle politiche di risanamento ambientale e di tutela della spiaggia e del mare attuate dal Comune di Eraclea negli ultimi anni.

L’impegno di operare per innalzare la qualità ambientale complessiva del territorio è riconosciuto anche da organismi come la Fee che adotta severi criteri per l’attribuzione della bandiera blu.

Quei criteri che attestano non solo la qualità della balneazione ma anche le caratteristiche di qualità urbana complessiva della località balneare.
L’Amministrazione Comunale in ogni caso considera l’assegnazione della Bandiera Blu uno stimolo a operare affinché siano mantenuti e migliorati ulteriormente i livelli di qualità ambientale per i prossimi anni.”

Come è noto i criteri per l’assegnazione della Bandiera Blu sono raggruppati in 4 categorie: qualità delle acque , informazione ed educazione ambientale , gestione ambientale , sicurezza e servizi di spiaggia.

Tra i principali requisiti richiesti:
• assoluta validità delle acque di balneazione
• elaborazione da parte dei Comuni di un piano per eventuale emergenza ambientale
• elaborazione da parte del Comune di un piano ambientale per lo sviluppo costiero
• acque senza vistose tracce superficiali di inquinamento
• spiagge allestite con contenitori per rifiuti in numero adeguato
• spiaggia tenuta costantemente pulita
• dati delle analisi delle acque di balneazione a disposizione
• facile reperibilità delle informazioni sulla Campagna Bandiere Blu d’Europa
• iniziative ambientali che coinvolgano turisti e residenti
• servizi igienici in numero adeguato nei pressi della spiaggia
• collocamento di salvagenti ed imbarcazioni di salvataggio
• assoluto divieto di accesso alle auto sulla spiaggia
• assoluto divieto di campeggio non autorizzato
• facile accesso alla spiaggia
• rispetto del divieto di attivitá che costituiscono pericolo per i bagnanti
• equilibrio tra attivitá balneari e rispetto della natura
• servizi di spiaggia efficienti

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: